lunedì 24 dicembre 2012

a tavula è trazzera


A tavula è trazzera, amicu caru,

cantava l’orbu sutta ‘n ped’i ficu,

si poi ti voli beni ‘u tavirnaru

la fama è fatta cùrcati ti dicu.

Pi tia c’è sempri postu e, paru paru,

ti criscinu l’amici e li viddicu.

Nta sta trazzera scotula li ‘mbrogghi:

li megliu çiuri a tavula ti cogghi.

 Pino Correnti

traduzione

la tavola e come una trazzera, amico caro
cantava il cieco sotto un albero di fico,
e poi l’oste ti vuole bene
ti sei fatto la fama ed ora ti dico che puoi coricarti
per te c’è sempre posto ed insieme
aumentano gli amici e ti cresce l’ombellico (?)
in questa trazzera rimuovi gli intrighi
che a talola si raccolgono i fiori migliori


pino correnti
Pino Correnti, nato a Riposto (CT) nel 1925, è scrittore ed enogastronomo, storico della cucina siciliana e mediterranea, e presidente onorario dell’Unione regionale cuochi siciliani. Il suo "Il libro d’oro della cucina e dei vini di Sicilia", una sorta di bibbia gastronomica, è in auge dal 1976, data della sua prima edizione. Negli ultimi anni, Correnti si è dedicato alla ricerca e alla riproposta delle pietanze da lui definite “autenticamente afrodisiache”. Oggi si occupa principalmente della divulgazione nel mondo dell’alta cucina di Sicilia.

Nessun commento: